Salve dott. Destefanis. Le scrivo per conto di mio padre 73enne affetto da ipertrofia prostatica benigna da circa 7 anni.

DOMANDA

Salve dott. Destefanis. Le scrivo per conto di mio padre 73 enne affetto da ipertrofia prostatica benigna da circa 7 anni.

Asintomatico. Nel corso degli anni ha eseguito 2 biopsie negative per tumori prostatici. PSA ovviamente elevato. Trattato con terapia farmacologica. Nessun tipo di sintomatologia fino al ricovero nel luglio di quest’anno per infarto con allettamento e posizionamento di catetere vescicale.

Viene operato di by pass aorto coronarico e subito dopo l’intervento in seguito alla rimozione del Catetere Vescicale inizia ad avere globo vescicale. Riposizioniamo il catetere vescicale e da quel momento durante i vari tentativi di rimozione e sostituzioe anche se sente lo stimolo alla minzione ed urina spontaneamente continua ad avere ristagno vescicale (abbondante) tale da riposizionare il catetere vescicale.

Nell’ultima ecografia pelvica le dimensioni della sua prostata sono di circa 150 cc.

Per questo vorrei sapere: ritiene che potrebbe essere un buon candidato per questa nuova procedura che viene eseguita con il GreenLight laser? E quali ulteriori studi di approfondimento potremmo fare?

Ringraziandola, la saluto cordialmente
S.M.

RISPOSTA – PAOLO DESTEFANIS

Gentile Sig. SM.,
 
Il GreenLight laser potrebbe essere una ottima soluzione per intervenire e poter togliere il catetere. Tuttavia, per una valutazione accurata bisognerebbe poter conoscere tutta la documentazione e, naturalmente, visitare il paziente.
 
In ogni caso, potrebbe essere un utile come approfondimento effettuare una indagine urodinamica per confermare che effettivamente l’effettiva ostruzione è causata dalla prostata e per verificare le condizioni della vescica.
 
 
Rimango a disposizione e le porgo cordiali saluti
Paolo Destefanis
LO SPECIALISTA RISPONDE Le risposte alle domande dei pazienti – LEGGI TUTTO