Gent.le dott. Ruggera, poiché a distanza di 20 gg. non vedo miglioramenti e di tanto intanto ho disturbi con leggero bruciore e stimoli ad urinarie vorrei sapere cosa ne pensa. Grazie per la risposta che vorrà darmi.

DOMANDA

Buongiorno dott. Ruggera,

ho 70 anni e sono alle prese da qualche anno senza sintomi particolari se non 2/3 risvegli notturni con una fastidiosa ipb e a fine marzo 2018 ho avuto per la prima volta intensi disturbi alle vie urinarie curati con unidrox 600 compressa unica + cisdol fatto recentemente vari esami ecografia urinocoltura negativa esami sangue ok PSA 1,69 stabile prostata ingrossata circa 55 cc residuo p.m 25 cc UFM 13/510 ostruzione cervico uretrale e con esame di uretrocistografia riscontrata la sclerosi del collo con svuotamento vescicale totale alla fine della minzione.

Prescritto dal 2 Nov scorso è per la prima volta con ricorso ai farmaci Ofuxal 10 mg +, Profluss integratore X 6 mesi .

Poiché a distanza di 20 gg. non vedo miglioramenti e di tanto intanto ho disturbi con leggero bruciore e stimoli ad urinarie vorrei sapere cosa ne pensa.

Tengo anche a precisare che sono di sana costituzione fisica e pratico amatorialmente attività sportiva.

Grazie per la risposta. Buona serata.
S.P.

RISPOSTA – LORENZO RUGGERA

Gentile Sig. S.P.,

dalla sua descrizione si evidenzia come lei soffra ormai da alcuni anni di disturbi minzionali legati ad una ostruzione prostatica, complicatisi nel marzo scorso da un verosimile episodio di infezione urinaria.

Il suo PSA risulta nella norma, mentre l’uroflussometria conferma l’ostruzione. Da quanto lei riporta, sembra inoltre che una prima terapia con Alfuzosina (Ofuxal) non abbia dato i risultati sperati.

Le consiglierei di ripetere una uroflussometria in corso di terapia con Ofuxal, con una successiva rivalutazione urologica ambulatoriale per valutare una possibile sostituzione della terapia in atto con altro farmaco della stessa famiglia ma più recente ed efficace, oppure l’indicazione ad un trattamento endoscopico disostruttivo.

Cordiali saluti,
Lorenzo Ruggera

LO SPECIALISTA RISPONDE Le risposte alle domande dei pazienti – LEGGI TUTTO