TURP e TUIP

Vorrei avere un chiarimento strettamente chirurgico per quanto riguarda TURP e TUIP

DOMANDA

Buongiorno,

sono una studentessa di infermieristica che in questo momento sta affrontando come argomento l’IPB.

Vorrei avere un chiarimento strettamente chirurgico per quanto riguarda TURP e TUIP. O meglio, non vorrei sapere quando è consigliato eseguire il primo intervento e quando il secondo, ma piuttosto la differenza di esecuzione tra l’uno e l’altro nel momento in cui sono all’interno dell’uretra.

Grazie mille!
Giulia

RISPOSTA – LUCA CINDOLO

Gentile Giulia,

la domanda che lei pone è molto interessante ed estremamente comune anche tra i pazienti, perché è difficile immaginare effettivamente quale differenza ci sia tra i due interventi.

La differenza tra la resezione (TURP) e la incisione (TUIP) sta nelle stesse definizioni.

La resezione prevede dall’interno dell’uretra prostatica una asportazione (mediante il resettore) di tessuto prostatico sotto forma di piccoli frammenti (vedi schema https://patients.uroweb.org/it/la-resezione-endoscopica-della-prostata-turp/ ).

Viceversa, la incisione della prostata (TUIP) consiste in una incisione del collo vescicale e dell’uretra prostatica, eseguita utilizzando diverse forme di energia ed effettuata servendosi sempre del resettore dotato di un’apposita ansa. La TUIP non porta via tessuto, ma genera un più ampio calibro del collo vescicale che equivale ad un migliorato flusso urinario con un migliore controllo dei sintomi delle basse vie urinarie nel paziente maschio, ostruito e sintomatico. Una foto piuttosto chiara la può trovare qui : http://www.prostatitas.info/lt/prostatos-ipjovimas-per-slaple-tuip-

Tenga conto che le due tecniche non sono esattamente equivalenti in termini di indicazioni. Infatti la TUIP è una tecnica che ben si adatta a pazienti con prostata ostruente e sintomatica, ma di piccolo volume, in cui la sola apertura del collo determina un beneficio rilevante. Diversamente la resezione si applica a tutti i pazienti che desiderano una resezione indipendentemente dal volume della ghiandola prostatica.

Spero di essere stato chiaro, ma se ha bisogno di altri chiarimenti mi scriva pure.
Luca

LO SPECIALISTA RISPONDE Le risposte alle domande dei pazienti – LEGGI TUTTO
2019-01-29T14:03:03+00:00