Dott. Ferrari, è normale che mi sia uscito dall’uretra un pezzo di materiale necrotico di circa 1cm x0,5?

DOMANDA

Gentilissimo Dott. Ferrari,

in data 20/03/2019 sono stato sottoposto ad intervento di fotovaporizzazione laser (GreenLigth) di adenoma prostatico dall’equipe del Dott. Voce di Ravenna.

Dopo l’intervento ho avuto febbre e sono stato in uno stato dolorante. Le dimissioni sono arrivate il quinto giorno.

Scrivo per chiederle: è normale che mi sia uscito dall’uretra un pezzo di materiale necrotico di circa 1cm x0,5? Ed è normale che ancora oggi a distanza di 15 giorni dall’intervento veda a volte ancora sangue nelle urine?

Grato della risposta, con l’occasione invio cordiali saluti.
N.G.

RISPOSTA – GIOVANNI FERRARI

Buongiorno,

può succedere che dopo l’intervento il paziente abbia la temperatura alterata e percepisca dolore.  Questo dipende dallo stato infiammatorio prostatico preoperatorio.

L’eliminazione del materiale necrotico spesso dura diversi giorni. Si tratta del tessuto necrotizzato durante l’intervento che viene espulso.

Il sanguinamento è possibile.
Immagino stia facendo terapia.

Esegua comunque una urinocoltura.

Cordiali saluti,
Giovanni Ferrari

LO SPECIALISTA RISPONDE Le risposte alle domande dei pazienti – LEGGI TUTTO