Dopo un Intervento con il Laser Verde è possibile l’insorgere di una recidiva e quindi di un secondo intervento?

DOMANDA

Buon giorno,

ho 61 anni, ho scoperto di avere l’IPB il 19-4-2019, quando mi si è bloccato il flusso urinario e mi hanno messo il catetere.

Ho una prostata molto ingrossata da 6 cm e adenoma da 5cm.

Ora prendo Tamusolin e non ho problemi tranne dei leggeri capogiri quando mi inclino a legare le scarpe o se mi alzo di soprassalto.

Sono inoltre leggermente iperteso e prendo Perindopril 4/5mg.

La mie due domanda sono le seguenti: se mi opero con il Laser Verde devo continuare a prendere i farmaci?

Potrebbe esserci un recidiva e quindi la necessità di ripetere il trattamento con il Green Laser?

Ringraziandola, porgo distinti saluti
N.P.

RISPOSTA – PAOLO DESTEFANIS

Gentile Sig. N.P.,

l’intervento con il Laser Verde viene effettuato per risolvere il problema.

I farmaci, tra cui la tamsulosina, non sono più necessari in chi è operato.

Per quanto riguarda la seconda domanda, deve sapere che esistono le recidive (circa un 5% dei pazienti operati), ma solo una parte di queste ha necessità di effettuare un reintervento.

Cordiali saluti
Dott. Paolo Destefanis

LO SPECIALISTA RISPONDE Le risposte alle domande dei pazienti – LEGGI TUTTO