Tempi d’attesa presso l’Ospedale di Bari

DOMANDA

Chiedo scusa se la disturbo dott. De Rienzo.

Le scrivo perché ho un problema: mi è stata riscontrata una ipertrofia prostatica benigna insieme ad un calcolo grande in uretra della dimensione di  41x19x19.

Sono purtroppo cardiopatico con tre stent e terapia con Cardioaspirina e Ranexa. Vivo nella provincia di foggia dove mi è stato proposto il taglio chirurgico che non è l’intervento ottimale per la mia patologia.i

Il problema purtroppo è che i tempi di attesa per l’intervento con Green Laser sono molto lunghi sia a Milano – circa un anno o forse più -, e a Bologna almeno sei mesi.

Potrei avere da lei, visto che è un valido chirurgo di urologia e utilizza la nuova tecnica GreenLight laser meno invasiva, quali sono i tempi d’attesa presso l’Ospedale di Bari per un paziente avente le mie problematiche?

Purtroppo avendo spesso infezioni per ristagno urinario non posso assumere sempre antibiotici, a causa della per la mia patologia cardiaca.

Grazie e scusi il disturbo,
G.R.

RISPOSTA – GAETANO DE RIENZO

Egregio,

i tempi di attesa sono piuttosto variabili a seconda della severità della condizione. Una ostruzione prostatica che causi Infezioni ripetute e calcoli in vescica in genere viene catalogata come priorità “A”, con una attesa variabile fra 4 e 6 mesi.

Purtroppo questi tempi di attesa sono piuttosto allineati in tutta Italia, e sono legati soprattuto al fatto che le risorse, non illimitate, vengono orientate verso la chirurgia oncologica dove i tempi di attesa devono essere ovviamente più contenuti.

Va da sé che essere operati nella propria regione garantisce un controllo postoperatorio più facile e più diretto, anche perché i farmaci che lei assume potrebbero provocarle nei due mesi successivi qualche non grave problema di sanguinamento, fintanto che la zona sottoposta ad intervento non sia completamente guarita.

Concordo con lei che l’intervento a cielo aperto probabilmente non è nel suo caso – cosi come descritto – l’opzione migliore, anche se dovesse portare ad un accorciamento dei tempi di attesa.

Distinti saluto,
Dott. Gaetano De Renzo

LO SPECIALISTA RISPONDE Le risposte alle domande dei pazienti – LEGGI TUTTO