Desidero che l’intervento sia il meno invasivo possibile

DOMANDA

Buongiorno dott. Cindolo.

A seguito della visita dal mio amico andrologo, questi mi ha consigliato di effettuare l’intervento, fattibilissimo sia con TURP classica che con laser. Lui purtroppo esegue solo quella classica.

Desidero che l’intervento sia il meno invasivo possibile e quindi sono anche disposto a spostarmi geograficamente.

il mio PSA è pari a 2,78 (metodo EIA), ho 63 anni e in buona salute.

Ho tutti i sintomi fastidiosi della IPB (tranne la eiaculazione retrograda), attualmente il mio urologo mi ha prescritto un ciclo di 5 mesi con AVODART e mi ha sostituito la pastiglia di OMNIC con UROREC 8 mg.

Come posso ricevere tutte le informazioni inerenti un possibile intervento da effettuare presso di lei?

Grazie.

Distinti saluti,
Francesco G.

RISPOSTA – LUCA CINDOLO

Salve Francesco.

Grazie per la sua preferenza.

Io , come sa, visito e lavoro presso la Clinica Villa Stuart di Roma. Se ha gli esami preperatori eseguiti (ecografia, uroflussimetria, PSA, etc.) e vuole che io le rivaluti il caso, esponendole i benefici del Green Laser e le differenze rispetto ad un TURP, venga in Clinica già nella settimana prossima.

Distinti saluti,
Dott. Luca Cindolo

LO SPECIALISTA RISPONDE Le risposte alle domande dei pazienti – LEGGI TUTTO