Amo correre in bicicletta

DOMANDA

Buongiorno dottor Cindolo,

vorrei chiederle una cosa relativamente a prostata e bicicletta. La domanda è questa: andare in bici provoca problemi alla prostata? Se sì, di che tipo?

Grazie,
Stefano S.

RISPOSTA – LUCA CINDOLO

Salve Stefano,

le premetto che le scrivo da urologo appassionato di mountain bike e pertanto la ringrazio per aver deciso di consultarmi proprio sul tema prostata e bicicletta.

Ho cercato in lungo ed in largo se esistono delle relazioni causali tra uso della bici e patologia prostatica, malattie prostatiche. Ebbene non ce ne sono.

Ho cercato meglio ed ho capito che la relazione tra ciclismo e disturbi urinari è molto poco studiata e spesso mitizzata.

Se lei mi chiede come si urina dopo 100 km su un sellino duro su asfalto, le risponderò che si urina male perché c’è una congestione pelvica e una compressione sul perineo. Ma se mi chiede se questo uso della bici le CAUSA una iperplasia prostatica benigna o un cancro della prostata, le rispondo di NO.

Spero di vederla su qualche sentiero!!!

Dott. Luca Cindolo

LO SPECIALISTA RISPONDE Le risposte alle domande dei pazienti – LEGGI TUTTO