fbpx

Nuova tecnica Green Laser che preserva la eiaculazione 


/, Redazione GreenLaser Prostata/Nuova tecnica Green Laser che preserva la eiaculazione 


È stata presentata al Congresso della Società Italiana di Urologia una nuova tecnica Green Laser che permette di preservare la eiaculazione anterograda

Greenlaser-IT-Congresso-SIU-2019-Dott.-Sibona-Nuova-Tecnica-GreenLaser-che-preserva-la-eiaculazione

Il dott. Sibona al centro tra i due moderatori

Nuova tecnica Green Laser che preserva la eiaculazione

Di: Redazione Green Laser

Si è svolto a Venezia, dal 12 al 15 ottobre, il 92° Congresso della Società Italiana di Urologia (SIU).

Nel corso dei lavori, sono stati presentati numerosi studi sul Green Laser che raccolgono l’esperienza di molti centri Italiani. Tra i vari lavori presentati, abbiamo trovato di particolare interesse la presentazione di un video di tecnica chirurgica relativo a un’innovazione nell’uso del Green Laser che permette di preservare l’eiaculazione anterograda.

Abbiamo incontrato e intervistato il dott. Sibona, collaboratore del Dott. Destefanis, nostro tutor Green Laser, presso l’Urologia delle Molinette di Torino,  che ha presentato il video durante il congresso.

Intervista

REDAZIONE GL: “Dott. Sibona ci vuole spiegare a grandi linee di cosa si tratta?”
DOTT. SIBONA: “Si tratta di una modifica della tecnica della vaporizzazione anatomica con Green laser, ideata dal nostro gruppo, insieme con il dott. Destefanis e il prof. Gontero alle Molinette di Torino, che consente di conservare l’eiacuzione anterograda”.

REDAZIONE GL: “Cosa si intende per eiaculazione anterograda? E perchè sarebbe una innovazione?”
DOTT. SIBONA: “L’eiaculazione anterograda è quella che  avviene fisiologicamente. Si contrappone a quella retrograda. La maggior parte degli interventi chirurgici o endoscopici per trattare l’ipertrofia prostatica benigna (quali ad esempio l’adenomectomia prostatica, la resezione transuretrale della prostata – TURP e i vari tipi di enucleazione laser) comportano la comparsa di una eiaculazione retrograda. Cioè nei pazienti operati con le vecchie tecniche l’emissione del liquido seminale avviene verso la vescica e non più verso l’esterno”.

REDAZIONE GL: Quali problemi comporta l’eiaculazione retrograda?
DOTT. SIBONA: “In teoria a parte la perdita di fertilità che può essere un problema per chi desiderasse avere figli, si tratta per lo più di un disagio psicologico. I dati del nostro centro (Molinette) sui pazienti operati per IPB ci dicono che quasi la metà dei pazienti accusa un contraccolpo psicologico significativo provocato dalle alterazioni dell’eiaculazione”.

REDAZIONE GL: “Come funziona questa nuova tecnica Green laser? Ci sono degli svantaggi?
DOTT. SIBONA: “L’intervento si svolge enucleando e vaporizzando l’adenoma. Viene eseguito in modo estremamente preciso grazie alle caratteristiche del Green Laser, “pulendo” le strutture nobili, ovvero le fibre del collo della vescica e il tessuto pericollicolare dal tessuto adenomatoso (cioè dove sboccano i dotti eiaculatori). Il tessuto adenomatoso (larea di ipertrofia prostatica) invece viene asportato completamente. Al momento abbiamo a disposizione pochi dati, ma molto promettenti. Tuttavia non siamo in grado di dire se questa tecnica funzioni in tutti i casi”.

REDAZIONE GL: Ci sono altri interventi che consentono di preservare l’eiaculazione? Quali sono le differenze?
DOTT. SIBONA: Esistono altri interventi, che definirei ultramininvasivi che consentono di conservare l’eiaculazione. Il più interessante di questi è il Rezum che ha dati estremamente favorevoli sulla preservazione dell’eiaculazione. La differenza tra la nostra tecnica con Green laser e questi interventi ultraminiinvasivi è che con il Green laser comunque viene effettuata una rimozione completa dell’adenoma, mentre gli altri interventi non asportano il tessuto dell’adenoma”.

REDAZIONE GL: In conclusione, come è stato accolto il video della nuova tecnica?
DOTT. SIBONA: “Quando, a un congresso importante come quello della Società Italiana di Urologia,  si presenta una nuova tecnica che può risolvere un problema sentito come quello dell’eiaculazione retrograda si suscita sempre interesse e perplessità. Resta a noi il compito di diffondere la tecnica e metterla alla prova dei fatti”.

PER APPROFONDIRE

La vaporizzazione anatomica ejaculation sparing (VIDEO)

SIU – Società Italiana di Urologia

 

2019-11-09T15:25:40+01:00